COMICS IN PILLS. PUNTATA 14# IL FUOCO NON HA AMICI (un articolo di Stefano Di Giuseppe)

IL FUOCO NON HA AMICI

Avete presente quando in TV sentiamo una notizia riguardante qualche ragazzo sotto effetto di stupefacenti che è finito all’ospedale dopo essere uscito da un rave? Bene Il Fuoco non amici di Davide Garota , edito e distribuito in Italia da Tunué, è la stessa storia  raccontata dal punto di vista di quel ragazzo che vediamo in foto sullo schermo dei nostri televisori.fuoco_amici_cov_provv

Trama: Diego Varda è un ragazzo di provincia storpio sin dalla nascita, questo handicap ha influenzato tutta la sua infanzia e ora che è poco più di un vecchio adolescente lavora in una cooperativa di diversamente abili come lui che svolge lavori di giardinaggio. Nonostante tutto però  Diego non rinuncia a divertirsi ,e così quando non lavora, passa il suo tempo libero con gli amici di sempre al bar tra una partita di biliardino e una birra. La sua vita scorre monotona e sempre uguale fino a che un giorno non si imbatterà in dei fiori molto particolari.images

Cosa ci piace: Il fuoco non ha amici è un ottimo fumetto che analizza la realtà dei ragazzi di provincia che è ben lontana dalle grandi città a cui siamo abituati di solito dai comics. L’autore è riuscito a creare una storia dai toni verosimili ma anche un po’ grotteschi  che fanno distinguere la storia. I personaggi comprimari del protagonista poi ,nonostante rappresentino i classici stereotipi dei ragazzi provinciali riescono ,a valorizzare molto bene Diego che invece è molto bene caratterizzato.

Cosa non ci piace : Le uniche piccole pecche del fumetto , se così possono essere considerate, sono i disegni a volte eccessivamente abbozzati in alcune vignette e un finale molto veloce che deve essere interpretato dal lettore in alcuni punti per capire determinati risvolti della trama. Tuttavia queste piccole mancanze passano decisamente in seconda piano grazie ai ritmi incalzanti della storia.download (1)

Valutazione: Il fuoco non ha amici è il fumetto che ogni adolescente smanioso di provare tutto dalla vita dovrebbe leggere per capire le conseguenze del suo sperimentare , mentre ogni adulto che si è scordato come è essere giovani avrà a portata di mano un ottima finestra su quello che è stato il suo passato. Voto 8 su 10 considerando anche il prezzo di 14,90€ che fa entrare il fumetto nella categoria Passengers.

Considerazioni personali: SPOILERALLERT!!! Attenzione le considerazioni personali posso contenere commenti e pensieri riguardanti il fumetto trattato che potrebbero rovinare la vostra lettura ,siete stati avvisati. Se non avete paura di aprire quell’armadio in cui fate impolverare il ragazzino che c’è in voi allora preparatevi a leggere una storia che molto probabilmente avete vissuto almeno in parte e che sicuramente non vi lascerà indifferenti. download

Precedente Pornopolis #8. 5 COSE CHE ODIO DI BATMAN (un articolo di Stefano Di Giuseppe) Successivo Pornopolis #9 DEAD"SOPRAVVALUTATO"POOL (un articolo di Stefano Di Giuseppe)