Pornopolis#2 IRON MAN L’UTENTE MEDIO DEI SOCIAL (un articolo di Stefano Di Giuseppe)

IRON MAN L’UTENTE MEDIO DEI SOCIAL

Dum dam duuuuuuuuu,dum dam duuuuuuuum What is this that stands before me?  Dum dam duuuuuum  Figure in black which points at me …. Ah no scusate ho sbagliato canzone “I AM IRON MAN ….  Has he lost his mind? Can he see or is he blind? Can he walk at all, Or if he moves will he fall? DAN DAN DAN DADADA NANANA DANDNADAN. Questa con un po’ di immaginazione è la canzone Iron Man cantata da Ozzy Osbourne nell’album Paranoid. Ma cosa centrano i Black Sabbath, Iron Man e i Social? Se avrete la pazienza , la forza mentale e la voglia di leggere questo articolo capirete il perché.

Avete mai visto un film di Iron man ? No? Ok , allora avete visto il primo film degli Avengers ? No? Beh se non avete intenzione di recuperarli , e per questo non vi biasimo, vi offro qui un esempio di un dialogo, abbastanza conosciuto ,tratto dal film Avengers. I personaggi sono Steve Rogers ,alias Capitan America, e Tony Stark ,alias Iron man.

Capitan America: “Sei grosso con l’armatura, ma senza quella, che cosa sei?”

Tony Stark: “Un genio….miliardario, playboy, filantropo.”

iron 2

Questo scambio di battute che può suscitare una piccola risatina in realtà lascia intravedere quello che è lo spirito del personaggio in tutta la sua interezza , Tony Stark infatti dovrebbe rappresentare l’uomo che si è fatto da solo grazie alla sua genialità e alla fortuna che gli permesso di nascere schifosamente ricco. Certo alcuni potrebbero riconoscere un personaggio vagamente somigliante al mercante di Boccaccio , il quale grazie alla suo darsi da fare riesce ad arricchirsi e risolvere i problemi con cui la sorte tenta di farlo cadere , oppure ancora, si potrebbe vedere il più classico uomo rinascimentale “faber ipsius fortnae” (artefice della propria fortuna), ma non staremmo centrando il personaggio. Stark è un disadattato ma allo stesso tempo un genio , un ragazzino che da piccolo non ha avuto la possibilità di costruire un rapporto con suo padre  ,ma che ha saputo sfruttare le sue capacità per diventare uno tra gli uomini più importanti della società. Tony è il modello dell’uomo moderno . Tutti vorrebbero essere ricchi ,affascinanti ,cinici ,apprezzati e tutte quelle cose che più o meno ci fanno gola. Ma perché questo tipetto in armatura ha fatto innamorare di lui anche tantissimi adolescenti che poco si farebbero incantare da un signore abbastanza anzianotto? La risposta è semplice, Iron Man ,o meglio Tony Stark , prima di essere il modello a cui quasi tutti vogliono assomigliare è in primis un disadattato , un eccentrico e soprattutto una persona che non sa relazionarsi con gli altri. Un personaggio cinematografico in cui moltissimi adolescenti ( ma anche i più attempati) si rivedono. Iron man però differisce da loro per una cosa :lui nella vita se ne frega degli altri anche quando rimane da solo ,quando sbaglia lui non chiede scusa , quando deve dire la sua non si fa problemi se risulta offensivo. E così sull’esempio di questo “eroe” moltissimi ragazzi(ma anche adulti) pseudo emarginati hanno incominciato a comportarsi da Iron Man, atteggiandosi come lui, rispondendo come lui ,esagerando come lui . Ma questo è un fenomeno che non è iniziato con i film di Iron Man lui non è altro che l’ultima icona a celebrare questo tipo di comportamento diffuso in tutti gli strati sociali indipendentemente da età ,sesso , religione  o serie tv preferita. Ed è proprio qui che si ritorna ad Iron man dei  Black Sabbath , prima che il testo incominci a vertere sul tema della vendetta dell’uomo di ferro Ozzy si domanda se quella “cosa” sia ancora viva , se sa camminare bene ,se è cieca o vede ancora e soprattutto se è ancora lucida mentalmente. Quante volte mentre eravate su facebook o su qualsiasi altro social avete visto uno di questi Iron man? Quante volte vi siete avvicinati a loro? Quante volte avete dato una piccola controllatina dietro l’armatura per vedere se c’era ancora qualcuno? Quante volte avete posto fine alle conversazioni con quella poltiglia attraversata da scariche elettriche dentro l’armatura con la pistola laser della vostra ragione? Se vi è mai capitato di avere conversazioni di questo tipo di persone allora saprete che non tutti gli Iron man sanno camminare , non tutti gli Iron man vedono ,non tutti gli Iron man hanno una mente lucida ma soprattutto non tutti gli Iron man sono veramente vivi.0

Precedente Quando Arthur Conan Doyle e Oscar Wilde scrissero un libro insieme... e lo diedero alle fiamme. Douglas Preston & Lincoln Child, "Nel Fuoco": una recensione (di Alessandro Di Giuseppe) Successivo COMICS IN PILLS. Puntata#6 :NERD UNITI!(un articolo di Stefano D i Giuseppe)